Progetti

HIV / AIDS  CLINIC

L’Africa Sub-sahariana ha il più alto numero di persone affette da HIV/AIDS.

Il dramma che si sta consumando in queste terre alte del sud del Tanzania, ha dimensioni enormi.

L’ospedale sta compiendo parecchi sforzi e sta investendo molte risorse per la prevenzione e la cura dell’AIDS: vi si seguono oltre 1.800 persone sieropositive, tra le quali molti bambini. Circa 500 pazienti sono sotto trattamento con farmaci antiretrovirali.

Aperto nel dicembre 2004, l’AIDS Clinic sta diventando l’ambulatorio più frequentato di tutto l’ospedale: ogni anno vi transitano per le cure oltre 14.000 persone.

Molti malati percorrono centinaia di chilometri per raggiungere l’ospedale, perché sanno di poter contare su test di laboratorio e su cure affidabili.

L’ambulatorio HIV/AIDS Clinic è stato attrezzato di due macchine per la conta dei CD4.

Sotto la direzione del Prof. Gerold Jaeger prestano la loro opera circa quindici persone: infermieri/e, laboratoristi, Clinical Officer, un Assistant Medical Officer e assistenti sociali.

La HIV Clinic comprende le seguenti attività:

VCT:

“Voluntary Councelling and Testing” (Consultorio libero e test HIV)

CTC:

“Care and treatment clinic” (Cura e trattamento per ammalati HIV/AIDS)

PMTCT:

“Prevention of Mother to Child Trasmission”
(prevenzione della trasmissione HIV tra madre e bambino)

FAP:

“Food Assistance Programme” (programma assistenza alimentare) - vedi sezione dedicata

HIV AIDS

Le cure per l’HIV/AIDS, compresi i test di laboratorio e di diagnostica, sono completamente gratuite. Il Governo del Tanzania ci fornisce solo gli antiretrovirali: tutto il resto, comprese le spese del personale, è a carico dell’ospedale.

HIV AIDS

Prevenire la malattia e curare le persone colpite significa dare speranza e aspettativa di vita a tantissime mamme e papà e alle loro famiglie nonché ridurre il numero degli orfani. 

Ogni sforzo per salvare una vita vale una vita!

APPELLO

Il CONSOLATA HOSPITAL DI IKONDA cerca urgentemente medici otorini.
L'ospedale è dotato della strumentazione di base

Per ulteriori informazioni e accordi, contattare:
Dott. Stefano Righini +39335330737